Maxi furto alla FED: Usa accusano la Corea del Nord

23 Marzo 2017, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Ci sarebbe la Corea del Nord dietro il maxi furto da 81 milioni di dollari ai danni della Federal Reserve. A scriverlo il Wall Street Journal secondo cui le autorità americane starebbe raccogliendo le prove.

Nel furto sarebbero coinvolti intermediari cinesi che hanno aiutato Pyongyang a portare a termine il colpo.