Manovra: 650 milioni al fondo esuberi per le banche

26 Ottobre 2016, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Agevolare le operazioni di ristrutturazione e fusione e sostenere il fondo esuberi nel settore bancario con 650 milioni di euro in cinque anni. Sono queste le novità previste nella bozza di manovra per arginare la crisi delle banche, ma destinata anche a imprese e gruppi di imprese per circa 25mila dipendenti.