Manifattura Usa sempre più debole, mai così male dal 2009

1 Agosto 2019, di Mariangela Tessa

Peggiora l’attività manifatturiera americana a luglio: l’indice PMI che ne misura l’andamento è arretrato a 50,4 punti, dai 50,6 punti di giugno; si tratta del dato peggiore dal settembre 2009.

Segnali di debolezza sempre dal settore manifatturiero sono arrivati, nello stesso mese, dall’Ism manifatturiero, che è sceso ai minimi dalla meta’ del 2016, deludendo le attese degli esperti. L’indice di riferimento redatto dall’Institute for Supply Management è calato a 51,2 punti dai 51,7 punti del mese precedente; le attese erano per una conferma dei 51,7 punti. Da segnalare che un valore al di sopra della soglia dei 50 punti indica una fase di espansione della congiuntura, viceversa un dato sotto i 50 punti indica una contrazione.