Mafia Capitale, pm: “Imputati tutti consapevoli”

13 Aprile 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Gli imputati sono consapevoli di far parte di una struttura organizzata che, con una sistematica attività corruttiva, ha condizionato gli appalti. Così il pm Tescaroli nella requisitoria al processo Mafia Capitale.

“L’apporto di Carminati con la sua riserva in termini di violenza consente a Buzzi di azionare il sistema intimidatorio con la Pubblica amministrazione (…) Carminati fornisce una riserva di violenza mentre Buzzi mette a disposizione un capitale istituzionale e i rapporti con la ‘ndrangheta. Rocco Rotolo e Salvatore Ruggiero sono referenti della ‘ndrangheta a Roma e sono inseriti a pieno titolo nell’organizzazione romana”.

La requisitoria riprenderà il 26 aprile e poi ci saranno richieste di condanna e arringhe difensive fino ad arrivare alla sentenza entro metà luglio.