Mafia Capitale: a giudizio 24 persone tra imprenditori e politici

2 Dicembre 2016, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Rinvio a giudizio per 24 persone nell’ambito del filone della vicenda su Mafia Capitale. Questa la richiesta avanzata dalla procura di Roma. A finire sotto accusa tra gli altri il Ras delle cooperative come viene chiamato Salvatore Buzzi e Giovanni Fiscon, ex direttore generale di Ama e Francesco D’Ausilio l’ex capogruppo Pd nel consiglio comunale di Roma.

Nella richiesta di rinvio a giudizio formulata dal procuratore aggiunto romano e dai pm vengono contestati una serie di episodi di corruzione e turbativa d’asta oltre ad eventi di finanziamento illecito e di rivelazione del segreto d’ufficio.