Madrid: scoperto il commando che aveva fatto irruzione nell’ambasciata nordcoreana

27 Marzo 2019, di Alessandra Caparello

A fine febbraio una strana irruzione nell’ambasciata a Madrid della Corea del Nord quando sarebbero stati rubati alcuni computer. Oggi la magistratura spagnola ha reso noto che a capo di quel commando vi era un certo  Adrian Hong Chang, messicano d’origine coreana residente negli Usa che avrebbe contattato l’Fbi offrendo il materiale trafugato.

Al fianco di Chang, in questo ruolo logistico, il coreano Ram Lee e l’americano Sam Ryu