Made in Italy: dado Knorr lascia l’Italia. Verrà prodotto in Portogallo

6 Giugno 2019, di Alessandra Caparello

Un altro marchio simbolo del made in Italy lascia il paese. Si tratta del dado Knorr che non verrà più prodotto nello stabilimento di Sanguinetto (Verona) ma in Portogallo.

La decisione arriva dalla multinazionale Unilever proprietaria del sito produttivo che ha aperto anche la procedura di licenziamento collettivo per 76 dipendenti.

Unilever smentisce in modo categorico la chiusura totale dello stabilimento e l’abbandono dell’Italia da parte di Knorr”. Unilever rende noto che “la razionalizzazione riguarda infatti esclusivamente l’area dello stabilimento relativa ai dadi da brodo tradizionali e non le altre produzioni alimentari e si spiega con una continua diminuzione della richiesta di mercato di questo tipo di prodotti che hanno un peso consistente nelle attività di Sanguinetto”.