M5s, Lombardi: Errori a Roma, chiedere scusa

6 Settembre 2016, di Alberto Battaglia

La deputata del M5s, Roberta Lombardi, ha invitato chi di dovere a chiedere scusa e, per quanti non “c’entrino nulla col Movimento” ad andarsene. In seguito alle polemiche che hanno investito il Comune di Roma, guidato dalla pentastellata Virginia Raggi, la Lombardi ha ammesso che “errori sono stati fatti”, in un post sul suo profilo Facebook:

“Alla guida del Comune di Roma è stato scelto il Movimento 5 Stelle per i valori che porta avanti ed il metodo di condivisione e coinvolgimento dei cittadini, a tutti i livelli, nelle scelte che incidono nella loro vita. Il Movimento 5 Stelle; non una singola persona, ma un progetto politico corale. E ora più che mai dobbiamo saper dimostrare con coerenza cosa è il M5S. Errori sono stati fatti ed è semplicemente onesto ammetterli. Ora è il momento di avere coraggio, oltre gli slogan elettorali.
Ammettere gli errori, chiedere scusa, mandare via chi con il M5s non c’entra nulla e mai c’entrerà nulla, fare gruppo perché la sfida è titanica e da soli non si può nulla e concentrarsi solo ed esclusivamente sul rilancio di Roma. Solo questo”, conclude.