Lusso: Gucci regina del web, parimerito con Burberry

30 Maggio 2018, di Mariangela Tessa

È Gucci la regina incontrastata del web nel settore del lusso. Lo afferma la sesta edizione della “DigitalCompetitive Map” di Contactlab e Exane Bnp Paribas, che ha analizzato il livello di competitività digitale e cross canale di 34 marchi di moda e lusso a livello globale.

Il brand della galassia Kering, che nel 2017 ha raggiunto un giro d’affari record a 6,2 miliardi di euro di ricavi, ha accelerato sul fronte web passando dal terzo posto dello scorso anno al primo, a parimerito con Burberry, etichetta britannica che per anni ha vantato la leadership indiscussa

Ma nella top 5 della classifica generale figurano altre italiane: Valentino, che dal quattordicesimo posto nel 2017 sale al terzo seguita da Louis Vuitton, e Fendi al quindicesimo posto prima di Cartier.

Tra i brand del lusso made in Italy: Ermenegildo Zegna è salito dalla quattordicesima posizione alla settima; Bottega Veneta è passata dal ventunesimo al nono posto e, per chiudere la top 10, Bulgari ha scalato la classifica dal 24esimo al decimo posto.