Luigi Di Maio: “L’Italia non uscirà dall’euro. Non c’è nessun piano B”

22 Ottobre 2018, di Alessandra Caparello

L’Italia non uscirà dall’euro e non c’è alcun piano B in tal senso. Lo afferma il vicepresidente del Consiglio, Luigi Di Maio, intervenendo a ‘Non stop news’ su Rtl 102.5.

“Ribadiamo che l’Italia non ha nessuna intenzione di uscire dall’euro (…) c’è un contratto di Governo che dice chiaramente l’opposto di quello che si pensa’ rispetto alla volontà di uscita dall’Euro da parte dell’Italia. non c’e’ nessun piano B, c’e’ solo un piano A che passa per due fattori. Uno e’ fare questa manovra del popolo, questa legge di bilancio che sono sicuro renderà il 2019 l’anno del cambiamento, perchè ci saranno 500mila posti di lavoro nuovi liberati grazie a quota 100 che manda in pensione 500mila persone e, due, ci sono le elezioni europee a maggio che avranno una sola certezza: che chi sta facendo oggi il commissario non lo farà più e che come c’e’ stato un terremoto positivo, politico, il 4 marzo qui in Italia, i popoli europei creeranno un altro terremoto positivo politico a livello europeo che sara’ quello che cambierà gli equilibri del Parlamento e della Commissione”.