Lotta all’evasione fiscale, Ocse: “emersi quasi 5 mila miliardi”

7 Giugno 2019, di Mariangela Tessa

L’evasione fiscale subisce un contraccolpo grazie agli scambi automatici di informazioni sui conti bancari, in particolare nei centri finanziari offshore. Come indica l’Ocse, gli oltre 90 Paesi che partecipano all’iniziativa sulla trasparenza globale basata sui Common Reporting Standard, dal 2018 hanno scambiato informazioni su 47milioni di conti offshore, per un valore totale che arriva a 4.900 miliardi di euro.