Licenziato a 25 anni: Corte Ue dà ragione ad Abercrombie & Fitch

20 Luglio 2017, di Alessandra Caparello

STRASBURGO (WSI) – Licenziare al compimento dei 25 anni è legittimo. A dirlo la Corte Europea chiamata a giudicare in merito al caso di un giovane lavoratore assunto a Milano da Abercrombie & Fitch e poi licenziato a 25 anni.

In primo grado e appello il giovane aveva vinto la causa ma poi la Cassazione aveva deciso di sollevare la questione dinanzi alla Corte europea secondo cui c’è sì una differenza basata sull’età ma tale differenza è giustificata dalle finalità di favorire l’occupazione giovanile.