Legge di Bilancio alla Camera, seduta sospesa fra gli insulti

28 Dicembre 2018, di Alberto Battaglia

La seduta della Camera dei Deputati, chiamata ad approvare la Legge di Bilancio entro sabato, è stata sospesa dal presidente Roberto Fico, in seguito alle dure proteste del Pd. Emanuele Fiano, si sarebbe diretto minacciosamente verso i banchi della presidenza, sbattendo sui banchi del governo un fascicolo di emendamenti. Emendamenti mai discussi in Commissione Bilancio, nonostante le proteste dell’opposizione. Il testo, ritardato dalle trattative con la Commissione Ue, deve essere votato entro il 31 dicembre.

In basso, la discussione in aula della Legge di Bilancio, in diretta