LE PROSSIME MOSSE POSSIBILI DELLE BANCHE CENTRALI

3 Giugno 2015, di Redazione Wall Street Italia

Di Mark Haefele, Global Chief Investment Officer di UBS Wealth Management.

In sintesi, la nota dal titolo “Le prossime mosse delle banche centrali”, tocca i seguenti punti.

· Dopo più di sei anni di QE, le banche centrali avvertono che la fine è vicina e che questa politica non è priva di rischi.

· Lo scenario di base di UBS Wealth Management resta incentrato su una ripresa economica pressoché perfetta che consentirà alle autorità monetarie di mantenere le attuali politiche accomodanti, per poi ritirarle gradualmente.

· Ma gli investitori devono essere consapevoli degli altri possibili scenari, tra cui un «tightening tantrum» o un QE eterno.

· Nell’ambito dell’asset allocation tattica, rimaniamo ottimisti nei confronti delle azioni e delle obbligazioni societarie high yield e assumiamo una posizione di sovrappeso nella sterlina britannica rispetto al dollaro australiano.