Lavoro: occupazione in lieve calo nel terzo trimestre

18 Dicembre 2018, di Alessandra Caparello

Lieve calo nel terzo trimestre del 2018 per l’occupazione. Lo comunica l’Istat insieme al Ministero del lavoro, all’Inps, Inail e Anpal nella Nota trimestrale congiunta sulle tendenze dell’occupazione nel III trimestre 2018.

Nel periodo si osserva una lieve diminuzione dell’occupazione rispetto al secondo trimestre; gli effetti di trascinamento consentono comunque di registrare ancora una crescita a livello tendenziale, seppur rallentata rispetto al recente passato. Le dinamiche del mercato del lavoro risultano allineate a quelle del Pil (Prodotto Interno Lordo), anche esse contraddistinte da un lieve calo congiunturale (-0,1% dopo quattordici trimestri di espansione) e da un aumento su base annua (+0,7%) rallentato in confronto al periodo precedente.  Il tasso di occupazione destagionalizzato risulta pari al 58,7%, stabile in confronto al trimestre precedente a sintesi di un lieve aumento per gli uomini e di un calo per le donne, superando di oltre tre punti il valore minimo del terzo trimestre 2013 (55,4%) e riuscendo così a tornare ai livelli pre-crisi e sfiorando il livello massimo del secondo trimestre del 2008 (58,8%).