Lavoro, allarme Inps: flop nuovi voucher

1 Settembre 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – E’ allarme da parte dell’Inps in merito ai nuovi voucher lavoro. Secondo l’Istituto di previdenza sociale quest’anno non si supererà il 20% di quanto realizzato nel 2016, anno che registrò un picco di 1,6 milioni di lavoratori e 134 milioni di voucher.

L’80% in meno significa che a regime ci saranno poco più di 300 mila prestatori di lavori occasionali. Nei primi 45 giorni di vita del nuovo strumento sono appena 6.742 i lavoratori che hanno svolto finora prestazioni occasionali: quasi tutti (6.056) al servizio di microimprese, e solo 686 per lavori familiari.

Numeri che non sorprendono come sottolinea il senatore del Pd, il giuslavorista Pietro Ichino:

“Non potevamo attenderci un livello più alto di ricorso al lavoro. La legge ora esclude da questa opportunità tutte le imprese con più di 5 dipendenti stabili: in questo modo si è tagliato fuori il novanta per cento della platea di datori di lavoro che nel regime precedente potevano utilizzare i voucher”.