La variante Delta è diventata quella prevalente negli Stati Uniti

7 Luglio 2021, di Alberto Battaglia

La variante del Covid inizialmente identificata in India è ora il ceppo dominante negli Stati Uniti, secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC). I dati aggiornati martedì sera mostrano come la cosiddetta variante Delta, sia stata stimata per il 51,7% di tutti i nuovi casi di Covid-19 in tutto il paese a partire dal 3 luglio.

La variante, che è stata rilevata in tutti i 50 stati, supererebbe il 50% dei nuovi casi in cinque delle 10 regioni in cui il Dipartimento della Salute degli Stati Uniti divide il paese. La Regione 7 che include Iowa, Kansas, Missouri e Nebraska ha avuto l’incidenza più alta all’80,7%.