La ricerca: un cuore nuovo a partire dalle cellule cutanee

15 Marzo 2016, di Alberto Battaglia

Una squadra di ricercatori del General Hospital’s Center for Regenerative Medicine (Crm) del Massachusetts (Stati Uniti) ha pubblicato uno studio che pone le basi per la generazione di tessuto cardiaco a partire da cellule cutanee. Un processo che renderebbe non necessario il trapianto di cuore nei pazienti, riducendo il rischio di rigetto e i tempi di attesa. Lo studio è stato pubblicato su Circulation Research.

Il team guidato dal dottor Harold Ott, professore di chirurgia alla Harvard Medical School, si è basato su studi precedenti condotti sui ratti. “Generare tessuto cardiaco funzionante incontra molte sfide”, afferma il dottor Jacques Guyette, uno dei ricercatori, “queste includono la fornitura di una impalcatura strutturale in grado di supportare la funzione del cuore, quella di cellule cardiache specializzate, e un ambiente nel quale le cellule possano ripopolare la struttura per formare un tessuto maturo, capace di sostenere le complesse funzioni cardiache”.