La Realtà virtuale sale a bordo del Frecciarossa

22 Gennaio 2020, di Alberto Battaglia

Indossare un visore per la realtà virtuale e intrattenersi mentre il treno sferraglia da Milano a Roma. E’ un nuovo progetto che vedrà collaborare Trenitalia e AnotheReality, azienda milanese specializzata nello sviluppo di soluzioni immersive XR. La sperimentazione durerà sei mesi ed è già partita il mese di dicembre.

“Indossando visori VR a 6 gradi di libertà modello Oculus Quest, i passeggeri si troveranno all’interno di un ambiente virtuale creato appositamente per Trenitalia, dal quale potranno scegliere tra diverse esperienze di intrattenimento virtuale”, fa sapere AnotheReality. “Oltre a una selezione di video giochi e City Tour VR, sarà possibile provare l’emozione di viaggiare in una fedele riproduzione della cabina di guida del Frecciarossa”. I visori permetteranno anche di godersi brevi film immersivi a 360 gradi.

“Siamo molto soddisfatti di poter affiancare Trenitalia nella sperimentazione della VR in viaggio”,  dichiara Lorenzo Cappannari, ceo di AnotheReality, “un concetto decisamente nuovo e innovativo che proietta i passeggeri in una dimensione esperienziale curiosa e divertente. L’iniziativa si inserisce in un trend che conferma la forte attenzione della principale impresa ferroviaria ad offrire una serie di servizi aggiuntivi volti a migliorare la qualità del tempo trascorso il viaggio”.