La banca va in video, Dedagroup presenta “camOn”

28 Maggio 2020, di Mariangela Tessa

In un contesto in cui il distanziamento sociale è ancora l’arma più efficace per difendersi dal Coronavirus, il digitale si è rivelato risposta all’esigenza di continuità operativa. La soluzione digitale diventa però anche garanzia di competitività ed efficienza quando è accompagnata da un ripensamento dell’interazione da remoto e, quindi, del rapporto con il cliente.

E’ in quest’ottica che Dedagroup Business Solutions, società che sviluppa soluzioni digitali a supporto di Istituzioni finanziarie e imprese e che fa capo al polo di aggregazione di eccellenze tecnologiche Dedagroup SpA, si è mossa lanciando camOn (Camera Onboarding), la soluzione che permette alle Banche l’onboarding dei clienti totalmente digitale, aprendo di fatto una nuova dimensione del digital finance: il video, un canale diretto e personale che consente la gestione della relazione in remoto aumentando efficienza e competitività.

Veloce da implementare, facile da integrare nelle piattaforme di mobile e remote banking già in uso e fortemente personalizzabile, come ulteriore valore aggiunto distintivo camOn permette di digitalizzare tutte le fasi del processo di acquisizione di nuovi clienti gestendole da remoto: dal video riconoscimento (gestibile direttamente dalla Banca o da Dedagroup Business Solutions e suoi partner), alla raccolta dei documenti necessari, fino alla firma online. Inoltre, il servizio non pesa sull’infrastruttura tecnologica bancaria perché viene erogato in cloud in modalità as a service.

Gianni Spada, CEO di Dedagroup Business Solutions spiega:

“Come Gruppo ci muoviamo con la forte consapevolezza che è nostra responsabilità mettere tutte le nostre competenze sul digitale al servizio del Paese per ripartire e dare continuità alle attività nel nuovo scenario che stiamo vivendo e vivremo. In particolare, Dedagroup Business Solutions sta concentrando questo sforzo sui servizi necessari a garantire continuità e competitività alle Istituzioni Finanziarie, a loro volta chiamate a svolgere un ruolo cruciale nel sostegno dell’economia e, quindi, della società. Per questo oggi più che mai siamo impegnati nella nostra missione di portare sul mercato servizi e soluzioni che aiutino le Banche e più in generale tutte le Istituzioni Finanziarie ad essere più agili nel cambiamento. Abbiamo validato sul campo poche settimane fa il funzionamento della nostra Migration Machine azionata integralmente da remoto traendo molte valide indicazioni che potranno diventare prassi anche a fine emergenza. Oggi presentiamo camOn, certi che si tratti anche in questo caso di una soluzione che potrà contribuire a creare valore ben oltre i tempi della pandemia”.