Juventus colloca con un successo un bond da 175 milioni di euro

14 Febbraio 2019, di Alessandra Caparello

Ammonta a 175 milioni di euro dai 150 previsti inizialmente il prestito obbligazionario senior non convertibile della Juventus collocato ieri 13 febbraio e riservato a investitori qualificati. L’operazione, conclusasi con successo, ha raccolto ordini per un ammontare superiore a 250 milioni di euro, ricevendo domande da Asia, Germania, Francia, Regno Unito e Italia.

L’emissione scade il 19 febbraio del 2024 e il bond verrà emesso al prezzo di 99,436% con cedola annua fissa del 3,375 per cento. Nel collocamento Morgan Stanley ha agito come lead manager, Ubi Banca come co-lead manager. Allen&Overy e Pedersoli hanno agito come studi legali.

L’emissione – si legge nella nota – ha lo scopo di dotare la società di risorse finanziarie per la propria attività ottimizzando la struttura e la scadenza del debito”.