JP Morgan: via 30 posti di lavoro nelle sedi asiatiche

13 Aprile 2016, di Alessandra Caparello

HONG KONG (WSI) – Via 30 posti di lavoro, circa il 5% dell’organico, per la JPMorgan nella sua attività di gestione patrimoniale in Asia. I tagli dei posti di lavoro interessano gli uffici di Singapore e Hong Kong come hanno detto alcuni funzionari che sono voluti rimanere anonimi.

I tagli sembra siano dovuti per far concentrare il personale a servire i clienti con soglie di investimento più alte. JPMorgan ha anche confermato che Edwin Lim , responsabile del mercato della sua attività nell’Asia del Nord, ha lasciato l’azienda.