JP Morgan versa $200 milioni per chiudere causa legale dipendenti

22 Luglio 2016, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – La JP Morgan pagherà circa 200 milioni di dollari per chiudere la causa penale e civile che riguarda le pratiche di assunzione in Asia. Secondo il WSJ, la banca d’affari ammetterà con tutta probabilità le sue pratiche di assunzione scorrette che in Cina ha visto  i figli di potenti ricoprire ruoli e incarichi importanti, violando la legge americana. L’accordo con i procuratori federali e le autorità di regolamentazione potrà essere raggiunto entro la fine dell’anno.