Johnson & Johnson: risarcimento milionario per talco cancerogeno

25 Maggio 2018, di Mariangela Tessa

Ancora problemi per la Johnson & Johnson. Un tribunale della californiana ha emesso un verdetto di condanna al pagamento di 25,7 milioni di dollari a favore di  una donna che ha sostenuto di aver sviluppato un cancro (un mesotelioma) usando il talco della società.

L’azienda è  accusata di non aver informato adeguatamente i consumatori che il suo prodotto contiene asbesto, sostanza che può causare tumori. Una tesi respinta fermamente dall’azienda. Non è tuttavia la prima volta che la multinazionale si trova ad affrontare accuse del genere.  Tanto che finora è stata condannata a pagare numerose altre cause risarcimenti per centinaia di milioni di dollari.