Italia, lavoro: attesa di 2 anni per un contratto, dato record dal 2005

28 Aprile 2016, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Non certo buone le notizie che arrivano dal mondo del lavoro in Italia. Secondo gli ultimi dati Istat, oltre alla retribuzione orarie ferme, nel mese di marzo è stato toccato un record negativo e riguarda l’attesa per un contratto, mai stata così lunga.

L’indicatore della vacanza contrattuale calcolata sull’insieme dei dipendenti nel mese di marzo raggiunge il livello più alto dal 2005 cioè dall’inizio della serie storica, arrivando a toccare i 23,6 mesi, cioè quasi due anni.