Istat: sale fiducia imprese a gennaio ma il commercio è in crisi

27 Gennaio 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Sale nel mese di gennaio la fiducia delle imprese in Italia passando da 100,2 a 102,5 punti secondo quando reso noto dall’Istat.

A migliorare nel settore manifatturiero i giudizi sugli ordini e sulle attese della produzione, rispettivamente da -12 a -10 e da 12 a 13. In calo il saldo dei giudizi sulle scorte.

Nel settore delle costruzioni, peggiorano i giudizi sugli ordini che passano da – 28 a -31 mentre le aspettative sull’occupazione sono migliorate, passando da -13 a – 6 per quando riguarda il saldo.

Nei servizi migliorano i giudizi e le attese sugli ordini e infine nel commercio al dettaglio invece peggiorano sia i giudizi sulle vendite correnti che le attese su quelle future, con il saldo che passa da 13 a 8 a da 25 a 24. Aumenta invece il saldo dei giudizi sulle scorte di magazzino che passa da 8 a 1 5.