Istat: retribuzioni orarie invariate a gennaio, ma cresciute su base annua

26 Febbraio 2016, di Alberto Battaglia

L’andamento dell’indice delle retribuzioni contrattuali orarie è rimasto invariato a gennaio su base mensile, mentre sul gennaio 2015 l’aumento è stato dello 0,7%; lo ha comunicato l’Istat. Rispetto a un anno fa le retribuzioni dei dipendenti del settore pubblico non hanno subito variazini mentre sono cresciute dell’1% in quello privato.
Gli incrementi più pronunciati hanno riguardato i settori tessili, di abbigliamento e lavorazione pelli (2,5%); del commercio e energia elettrica e gas (entrambi 1,9%) e agricoltura (1,8%).
L’Istat aggiunge anche “i contratti collettivi nazionali di lavoro in vigore per la parte economica riguardano il 37,4% degli occupati dipendenti e corrispondono al 35,5% del monte retributivo osservato”.