Istat: produzione industriale italiana ai massimi da 6 anni

10 Febbraio 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Cresce nel mese di dicembre 2016 l’indice destagionalizzato della produzione industriale che segna un +1,4% rispetto a novembre e nella media del trimestre ottobre-dicembre 2016 la crescita è stata pari all’1,3% rispetto al trimestre precedente.

A dicembre 2016 l’indice è aumentato in termini tendenziali del 6,6% e nella media del 2016 la produzione è cresciuta dell’1,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Su base mensile, crescono tutti i raggruppamenti con aumenti per i beni intermedi (+2,0%), di consumo (+1,5%), beni strumentali (+1,2%) ed energia (+0,7%).Variazione positiva anche nel comparto dell’energia che segna un +11,9% e aumenti significativi anche per i beni intermedi (+7,8%) e quelli strumentali (+7,3%). Più contenuto invece l’aumento registrato per i beni di consumo (+2,3%).

In merito ai settori di attività economica, nel mese di dicembre 2016 i comparti che registrano la maggiore crescita tendenziale sono quelli della fornitura di energia elettrica, gas, vapore ed aria (+14,9%), della fabbricazione dei mezzi di trasporto (+12,2%) e della fabbricazione di computer, prodotti di elettronica e ottica, apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi (+11,9%). In calo i settori delle industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori (-4,1%) e della fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (-0,6%) .