Istat: previsioni misere per il 2016, crescita Pil ancora insufficiente

9 Marzo 2016, di Daniele Chicca

L’Italia continua a crescere a ritmi lenti, insufficienti per potere vedere una ripresa sostenibile e duratura nel 2016. Lo rende noto l’Istat nella sua nota mensile sull’andamento dell’economia.

La fase di “moderata crescita” vista alla fine dell’anno scorso si è probabilmente estesa al primo trimestre del 2016. La variazione congiunturale del Pil reale attesa per i primi tre mesi è ancora da prefisso telefonico (+0,1%), con un intervallo di confidenza compreso tra -0,1% e +0,3.

“Segnali positivi provengono dal settore dei servizi e dalle costruzioni a fronte di una dinamica meno favorevole nell’industria”.