Istat: pensioni donne ancora molto più basse rispetto agli uomini

4 Gennaio 2016, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Forte disparità negli assegni previdenziali tra donne e uomini, con le prime che ricevono mediamente 6mila euro in meno rispetto ai secondi. A rivelarlo l’Istat nel report sulle “Condizioni di vita dei pensionati”.

Dall’analisi viene fuori che nel 2014 i pensionati in Italia erano 167,3 milioni e hanno percepito in media un reddito pensionistico lordo di 17mila e 40 euro, contro il 59,2% di donne con meno di 6mila euro.

Nelle famiglie dove è presente un pensionato il rischio di povertà è più basso rispetto alle famiglie senza pensionati, il 16 per cento contro il 22,1%. Ciò dimostra come “in molti casi” – si legge nel report dell’Istat – “il reddito pensionistico possa mettere al riparo da situazioni di forte disagio economico”.