Istat: peggiora in ottobre fiducia consumatori, migliora quella delle imprese

30 Ottobre 2019, di Mariangela Tessa

Scende nel mese di ottobre la fiducia dei consumatori (da 112,2 a 111,7), mentre l’indice composito del clima di fiducia delle imprese registra un contenuto aumento, da 98,6 a 99,0. Lo rende noto l’Istat.

La diminuzione dell’indice di fiducia dei consumatori – spiega l’ISTAT – sintetizza opinioni diversificate sulla situazione economica del paese e su quella personale: il clima economico è stimato in aumento da 127,1 a 128,0 mentre il clima personale passa da 107,8 a 105,4, riportandosi in linea con il livello di giugno 2019. Con riferimento alle valutazioni espresse dagli intervistati in base all’orizzonte temporale, sia il clima corrente sia quello futuro sono in calo (da 110,0 a 107,9 e da 116,8 a 116,4, rispettivamente).

Per quanto attiene alle imprese, l’indice di fiducia migliora in tutti i comparti, ad eccezione delle costruzioni. In particolare, nella manifattura l’indice sale da 99,0 a 99,6, nei servizi aumenta da 98,6 a 99,6 e nel commercio al dettaglio passa da 107,6 a 108,3. Nel comparto delle costruzioni l’indice diminuisce da 143,2 a 141,3.