Istat: nel 2019 settore agricoltura in flessione

20 Maggio 2020, di Alessandra Caparello

Dopo la performance positiva del 2018 (+1,6% il valore aggiunto in volume), il settore dell’agricoltura, silvicoltura e pesca ha registrato nel 2019 una flessione con la produzione che è diminuita in volume dello 0,7% e il valore aggiunto è sceso dell’1,6%.

Lo rende noto l’Istat secondo cui l’agricoltura in senso stretto ha fatto segnare un calo dello 0,8% del volume della produzione e dell’1,7% del valore aggiunto. Segnali negativi anche per la silvicoltura, con un decremento sia della produzione (-0,7%) che del valore aggiunto (-1,1%). In controtendenza il comparto della pesca, che ha visto un aumento sia della produzione (+1,7%) che del valore aggiunto (+1,6%).