11:22 martedì 22 Settembre 2020

Istat mette sigillo ai dati 2019: Pil rallenta a +0,3%, su pressione fiscale

L’Istat mette il sigillo ai dato macro del 2019. In particolare lo scorso anno la crescita del Pil un è stata dello 0,3% a fronte di un incremento dello 0,9% nel 2018. L’indebitamento netto delle Amministrazioni pubbliche in rapporto al Pil è sceso nel 2019 a -1,6% dal -2,2% del 2018, invariato rispetto alla stima pubblicata ad aprile.

In aumento sempre nel 2019 anche il dato sulla pressione fiscale. Nel 2019 le entrate totali delle Amministrazioni pubbliche sono aumentate del 2,9% rispetto all’anno precedente, con un’incidenza sul Pil pari al 47.

La pressione fiscale complessiva (ammontare delle imposte dirette, indirette, in conto capitale e dei contributi sociali in rapporto al Pil) è risultata pari al 42,4%, in aumento rispetto al 41,8% dell’anno precedente.

Breaking news

09:32
Ericsson, calo delle vendite ma utile in aumento nel primo trimestre del 2024

Ericsson, azienda leader nel settore ICT, ha annunciato un calo delle vendite del 14% nel primo trimestre del 2024, a fronte di un aumento del 66% dell’utile netto. Questo risultato è attribuito alla forte performance della divisione Networks e ad azioni strategiche di ottimizzazione dei costi.

08:51
Microsoft investe $1,5 mld in azienda AI degli Emirati Arabi Uniti

Microsoft ha annunciato un investimento da 1,5 miliardi di dollari in G42, l’azienda leader in intelligenza artificiale con sede ad Abu Dhabi

08:46
Regno Unito: disoccupazione sale al 4,2%, crescita salari resta alta

Il tasso di disoccupazione del Regno Unito è salito inaspettatamente dal 3,9% al 4,2%, Crescita dei salari ancora elevata al 5,6%

08:39
Mps: doppio upgrade ai rating da DBRS

DBRS Ratings ha rialzato i rating di Mps di 2 notches grazie ai significativi miglioramenti realizzati dalla Banca negli ultimi 12-18 mesi

Leggi tutti