Istat: l’impatto del lockdown sul mercato del lavoro

28 Maggio 2020, di Alessandra Caparello

L’impatto del lockdown pesa sul mercato del lavoro italiano. Secondo il direttore per la produzione statistica, Roberto Monducci, in audizione in commissione Lavoro al Senato, la stima “in media d’anno dell’impatto del lockdown è di quasi 2 punti di valore aggiunto e di 2,2 punti di occupazione, per poco meno di 400 mila occupati”.

La limitazione delle attività produttive fino a tutto aprile determinerebbe su base annua una riduzione dei consumi del 4,1%, del valore aggiunto dell’1,9%, con un’impatto sull’occupazione in base d’anno di circa 385 mila occupati”.