Istat: l’export a picco in aprile (-35%)

18 Giugno 2020, di Mariangela Tessa

Aprile da dimenticare per il commercio estero dell’Italia. L’Istat stima una netta contrazione congiunturale per le esportazioni (-34,9%) e per le importazioni (-18,5%).

La marcata flessione su base mensile dell’export è dovuta al forte calo delle vendite sia verso i mercati extra Ue (-37,3%) sia, in misura relativamente meno accentuata, verso l’area Ue (-32,7%).

Ad aprile 2020, continua la nota Istat, si stima che il saldo commerciale diminuisca di 4.008 milioni di euro (da +2.851 milioni ad aprile 2019 a -1.157 milioni ad aprile 2020).