12:52 martedì 24 Novembre 2015

Istat: leggero aumento per le retribuzioni orarie

ROMA (WSI) – In aumento nel mese di ottobre l’indice delle retribuzioni contrattuali orarie che registra un + 0,1% rispetto al mese di settembre e dell’1.2% i più rispetto ad ottobre dell’anno precedente. A renderlo noto l’Istat secondo cui in media nei primi 10 mesi del 2015 la retribuzione oraria è cresciuta in media dell’1,1% rispetto ad un anno fa.

In particolare per i dipendenti del settore privato le retribuzioni contrattuali orarie registrano un aumento dell’1,7%. Nessuna variazione invece per i lavoratori del pubblico impiego. Gli incrementi tendenziali maggiori si registrano nei settori del tessile, abbigliamento e lavorazioni in pelle  (4,5%), a seguire l’agricoltura (3,9%) e infine il settore dell’energia e petrolifero  (3,5%). Nessuna variazione nei settori del credito e assicurazioni e delle telecomunicazioni.

Breaking news

16:31
Euro Zona, la fiducia dei consumatori è in lieve miglioramento

L’ultimo sondaggio mensile della Direzione Generale degli Affari Economici e Finanziari della Comunità europea (DG ECFIN) mostra un leggero miglioramento della fiducia dei consumatori europei a maggio 2024. La fiducia è salita a -14,3 punti nell’Eurozona rispetto ai -14,7 di aprile, mentre nell’intera Unione Europea l’indicatore è pari a -13,2 punti.

16:25
Nvidia traina il rialzo del Nasdaq a Wall Street: +7,8% in apertura

A Wall Street, il Nasdaq apre in forte crescita grazie alla spinta di Nvidia, che supera i 1.000 dollari per azione. Intanto, il mercato del lavoro statunitense si dimostra ancora solido, nonostante i segnali di rallentamento dell’attività economica ad aprile.

15:04
OCSE, cresce il PIL nel primo trimestre 2024: UK e Canada in testa

Il PIL dell’area OCSE ha registrato una crescita dello 0,4% nel primo trimestre dell’anno, trainato dalle performance di Regno Unito e Canada. Anche Germania, Francia e Italia mostrano segnali di ripresa, mentre gli USA rallentano.

14:09
Tesla avvia la costruzione di una nuova fabbrica di batterie a Shanghai

Tesla ha iniziato la costruzione di una grande fabbrica di batterie a Shanghai, la seconda nella città cinese. La produzione dovrebbe iniziare nel 2025, con una capacità di 10.000 unità all’anno.

Leggi tutti