Istat, in tre anni creati 255 mila nuovi posti di lavoro

24 Febbraio 2016, di Daniele Chicca

I posti di lavoro creati in Italia tra il 2013 e il 2015 dalle aziende sempre attive sono stati 1,1 milioni e 845mila quelli distrutti, con un saldo positivo di 255mila. Lo rileva Istat nel Rapporto sulla competitività, in cui si segnala un impatto positivo dagli sgravi fiscali concessi alle imprese che assumono e meno invece dai contratti di lavoro a tutele crescenti.

Fra le imprese sempre attive nel periodo 2013-2015 il 32% ha registrato una crescita dei posti di lavoro dipendente, il 29,2% una diminuzione mentre il restante 38,8% non ha modificato i propri livelli occupazionali.