Istat, costruzioni ancora in frenata ad aprile

18 Giugno 2020, di Alberto Battaglia

Per il terzo mese consecutivo l’indice della produzione nelle costruzioni è previsto in forte calo ad aprile, con un crollo del 51,5% rispetto a marzo: lo afferma l’Istat precisando che nella media del trimestre febbraio – aprile 2020, l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni mostra una flessione del 33,2% rispetto al trimestre precedente.

Su base annua la produzione nelle costruzioni è calata “drasticamente, registrando flessioni mai toccate prima”, afferma l’istituto di statistica italiano. L’indice corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi sono stati 21 contro i 20 di aprile 2019) diminuisce del 67,8%, mentre l’indice grezzo mostra una riduzione del 66,7%.

Nella media dei primi quattro mesi dell’anno, sia l’indice corretto per gli effetti di calendario sia l’indice grezzo sono diminuiti, rispettivamente, del 25,2% e del 24,4%.