Istat: cala surplus commerciale, peggiorano import ed export

25 Maggio 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – In calo nel mese di aprile il surplus commerciale italiano che passa da 3,602 miliardi a 2556. Secondo quanto ha reso noto l’Istat diminuiscono sia l’export che l’import, rispettivamente del 4,9% e dello 0,8 per cento.

Il peggioramento delle vendite verso i paesi extra Ue riguarda tutti i principali settori industriali, escludendo quello energetico dove si registra un aumento del 4,5%. Dal lato dell’import, il calo congiunturale è il risultato di una flessione dell’energia (-3,8%) e, in misura minore, dei beni di consumo non durevoli (-3,3%). Al netto della componente energetica, si rileva una crescita delle importazioni (+0,2%) che interessa i beni di consumo durevoli (+5,3%), i beni strumentali (+2,9%) e i beni intermedi (+0,8%).