Istat: 2020 nero per l’export italiano (-9,9%), mai così male dal 2009

27 Gennaio 2021, di Mariangela Tessa

Scende a dicembre 2020 l’interscambio commerciale con i paesi extra Ue in Italia. Lo dice l’Istat, segnalando una diminuzione congiunturale per entrambi i flussi, più ampia per le esportazioni (-4,6%) rispetto alle importazioni (-1,3%); l’export cresce su base annua del 3,1% (era +2% a novembre). Il saldo commerciale è risultato pari a +7.907, comunque in aumento rispetto a +6.801 milioni registrato a dicembre 2019.

La fotografia dell’intero 2020 mostra “nonostante la veloce ripresa avviata a maggio, una contrazione dell’export del 9,9% (la più ampia dal 2009), spiegata per oltre 6 punti percentuali dal calo delle vendite di beni strumentali e beni di consumo non durevoli”.