Isis, Mosca sgancia il padre di tutte le bombe: ucciso il ministro della guerra

8 Settembre 2017, di Alessandra Caparello

MOSCA (WSI) – E’ morto uno dei principali leader dello Stato islamico, il cosiddetto ministro della guerra dell’Isis Gulmurod Khalimov.  Ad annunciarlo Mosca che avrebbe sganciato il padre di tutte le bombe, un potente ordigno nei pressi di Deir el-Zor, in Siria.

Nell’attacco sarebbero rimaste uccise altre 40 persone, tutti combattenti dell’Isis, tra cui quattro comandanti e tra questi anche Abu Muhammad al-Shimali, il responsabile dei foreign fighters.