Iran apre al dialogo con gli Usa, “ma solo con il ritiro delle sanzioni”

4 Luglio 2019, di Alberto Battaglia

“I colloqui con l’America possono ripartire da parte dell’Iran solo se il presidente degli Stati Uniti Donald Trump rimuove le sanzioni e se il nostro leader supremo darà il suo benestare”, ha detto Mahmoud Alavi, il ministro delle informazioni iraniano, citato dall’agenzia di stato Irna.
“Gli americani sono stati spaventati dal potere militare iraniano, questa è la ragione alla base della loro decisione di annullare la decisione di attaccare l’Iran”, ha aggiunto il ministro, riferendosi al raid annullato da Trump dopo l’abbattimento di un drone americano.

Il ritiro dagli Usa rispetto all’accordo sul nucleare, e la reintroduzione delle sanzioni sull’Iran, ha generato tensioni crescenti fra i due Paesi. L’Iran ha annunciato che riprenderà i programmi di arricchimento dell’uranio senza curarsi delle soglie previste dagli accordi, in risposta alla stretta americana sull’economia del Paese.