Intesa SanPaolo: nel primo trimestre Pil Italia +0,3%

11 Aprile 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Nonostante il calo della produzione industriale registrata a febbraio, nel primo trimestre il Pil dovrebbe segnare +0,3% rispetto agli ultimi tre mesi del 2015. Lo sostiene il senior economist del centro studi di Intesa Sanpaolo, Paolo Mameli, dopo i dati Istat.

La diminuzione di febbraio “non è preoccupante in quanto meno accentuata del previsto e il dettaglio dell’indagine non è uniformemente negativo. La variazione ‘acquisita’ per il primo trimestre è di +0,8% congiunturale, che potrebbe aumentare a +0,9% in caso di un rimbalzo pur modesto a marzo (la nostra stima preliminare è +0,3% mensile)”. L’aumento congiunturale del primo trimestre “rappresenterebbe per la produzione industriale un record dal 2010”.

Questo andamento, spiega Mameli, “segnala che il settore manifatturiero è tornato a contribuire positivamente al valore aggiunto a inizio 2016 (dopo il segno negativo di fine 2015).