Inps, oltre 900.000 le nuove assunzioni con gli sgravi contributivi

10 Novembre 2015, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – L’Inps ha reso noto che nei primi 9 mesi del 2015 gli assunti a tempo indeterminato con gli sgravi contributivi previsti dalla legge di stabilità per quest’anno sono stati oltre 906.000. E’ quanto risulta dal Rapporto sul precariato, in cui si afferma che 703.890 sono state le nuove assunzioni a tempo indeterminato instaurate con gli sgravi contributivi, mentre sono state 371.152 le trasformazioni a tempo indeterminato di rapporti di lavoro a termine, comprese quelle di contratti di apprendistato.

Per quanto riguarda le nuove assunzioni a tempo indeterminato nel settore privato sono state in totale 1.330.964, il 34,4% in più rispetto ai primi 9 mesi del 2014, mentre le trasformazioni sono cresciute rispetto al 2014 del 18,1%.

Aumentano anche le cessazioni di rapporti a tempo indeterminato, che segnano un + 25.889, mentre la variazione netta dei contratti a tempo indeterminato registra un + 469.393, nettamente superiore a quella registrata l’anno precedente per lo stesso periodo, ossia + 98.046.