Inps, nel 2017 la pensione arriverà un po’ più tardi

20 Gennaio 2017, di Daniele Chicca

Quest’anno slitterà di un giorno il pagamento della pensione e delle prestazioni previdenziali dell’Inps. L’assegno ai pensionati verrà mandato il secondo giorno bancabile del mese e non più il primo giorno lavorativo, come è prassi ormai da giugno 2015.

Si tratta di una piccola modifica al sistema di pagamento previdenziale, che comunque è da preferire, per i pensionati, alla situazione in vigore prima del primo giugno di due anni fa. Allora, infatti, come spiega Il Corriere della Sera, “i pagamenti erano scaglionati in ordine alfabetico, secondo il cognome dei pensionati”: in questo modo, mentre “alcuni fortunati” riuscivano a ricevere la pensione il primo del mese, “altri addirittura ricevevano l’assegno il 15″ del mese.

Da quest’anno invece ogni prestazione dell’Inps deve essere pagata nel secondo giorno bancabile di ciascun mese, o in alternativa il giorno successivo se si tratta di giornata festiva o non lavorativa, con un unico mandato di pagamento.