Inps: in calo -44,7% il ricorso alla Cassa integrazione

18 Novembre 2015, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – In netto calo le richieste nel mese di ottobre delle ore di cassa integrazione guadagni (CIG) che registrano un – 44,7% rispetto a ottobre 2014, mese nel quale erano state autorizzate 116,6 milioni di ore. A renderlo noto un rapporto dell’INPS.

Nei dettagli, le ore autorizzate di cassa integrazione ordinaria (CIGO) sono state 14,1 milioni, mentre un anno fa erano state 20,1 milioni. Si è così registrata una contrazione tendenziale pari al 30,0%, con un calo del 25,3% nel settore Industria e del 45% nel settore Edilizia.

Per quanto riguarda il numero di ore di cassa integrazione straordinaria (CIGS) autorizzate nel mese, a ottobre è stato di 37,8 milioni, con un taglio del 40,5% rispetto ad un anno fa (ore autorizzate di 63,5 milioni).

12,7 milioni di ore autorizzate invece per la cassa integrazione guadagni in deroga (CIGD) che ha segnato così una flessione del 61,6% rispetto a ottobre 2014. A spiegarne i motivi lo stesso Istituto nazionale di previdenza sociale.

“La forte variabilità nel numero delle ore autorizzate di cassa integrazione in deroga, non dipendente da fattori di carattere stagionale, ma dovuta ai tempi dei finanziamenti di queste misure, rende impossibile effettuare la destagionalizzazione dei dati”.

Per quanto riguarda le domande di disoccupazione Aspi, nel mese di settembre sono state presentate 432 domande, 99 di mini ASpI e 205.646 domande di NASpI.