Inps, contratti stabili in crescita del nei primi 9 mesi

22 Novembre 2018, di Alberto Battaglia

Cresce il numero di nuovi contratti a tempo indeterminato nel corso dei primi 9 mesi dell’anno, in particolare grazie alle trasformazioni da determinato a indeterminato. E’ quanto rivelano i dati dell’Osservatorio sul Precariato Inps, che hanno rilevato un saldo positivo, per i contratti stabili di 168.937 unità. Le trasformazioni  al lavoro a tempo indeterminato sono passate dalle 272.812 dei primi 9 mesi del 2017 a 397.374 (+45,6%).

Complessivamente il saldo fra i nuovi contratti e le cessazioni è positivo per 665mila contratti, sebbene le cessazioni aumentino del 7,4% contro l’incremento del 5,3% dei nuovi contratti. A settembre la cessazione dei rapporti a termine, sollecitata dal tetto ai rinnovi introdotta dal dl dignità risulta in calo rispetto al 2017, da 333.311 cessazioni a 305.887.