In manette sindaco Pd di Lodi, indagato per turbativa d’asta

3 Maggio 2016, di Alberto Battaglia

Il sindaco di Lodi, Simone Uggetti (Pd) è stato arrestato stamattina con l’accusa di turbativa d’asta assieme all’avvocato lodigiano, Cristiano Marini. Un appalto per la gestione delle piscine comunali scoperte, secondo quanto denunciato da una funzionaria comunale, sarebbe stato pilotato per far vincere la Sporting Lodi rappresentata dal Marini. La funzionaria incaricata di predisporre il bando di gara avrebbe, dunque, subito “pressioni indebite” da parte del sindaco. Uggetti è, dal 2013, successore di Lorenzo Guerini alla guida del comune di Lodi, quest’ultimo attualmente ricopre la carica di vicesegretario nazionale del Partito Democratico.