Il Sole 24 Ore, Confindustria: “aumento capitale possibile, ma a noi il controllo”

12 Ottobre 2016, di Laura Naka Antonelli

Il gruppo Sole 24 Ore potrebbe decidere di ricorrere a un aumento di capitale per fronteggiare la crisi in corso, ma Confindustria continuerà a esercitare il suo controllo sul quotidiano economico-finanziario. In una nota si legge che il Consiglio generale di Confindustria “ha conferito un ampio mandato al presidente Boccia dichiarandosi disponibile a realizzare, anche con un aumento di capitale, tutte le attività che si renderanno utili a mettere in sicurezza i conti della società editrice mantenendone il pieno controllo”.

Il Consiglio generale di Confindustria “ha condiviso le linee di azione esposte dal presidente Boccia in merito alla necessità di risanare e rilanciare il Gruppo 24 ore, riaffermando con forza la rilevanza strategica del quotidiano per l’Associazione”. Il presidente di Confindustria ha presentato i nominativi per “reintegrare il Consiglio di amministrazione in vista dell’assemblea del Sole 24 Ore del 14 novembre e si è impegnato a valutare l’incisività del piano industriale dell’Azienda editoriale in base al quale definire l’entità delle misure finanziarie che si renderanno necessarie”.

Intanto oggi, al termine della riunione del consiglio generale dell’associazione che ha affrontato il dossier Sole24Ore, il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia si è così espresso: “Sono molto soddisfatto, c’è una grande compattezza. Si va avanti insieme e faremo grandi cose”.

Nella riunione è stata presentata al Consiglio generale la lista del nuovo cda del Sole in vista dell’assemblea in calendario per il 14 novembre.