12:49 venerdì 30 Settembre 2016

Stop a quote migranti: referendum in Ungheria rischia di non raggiungere quorum

Il referendum che domenica chiamerà alle urne gli ungheresi per accogliere o respingere la ripartizione in quote dei migranti fra i diversi Paesi Ue, decisa dalla Commissione europea, rischia di non raggiungere il quorum e dunque di non avere la base sufficiente perché sia valido. Determinati a respingere con il “no” il sistema delle quote, sulla spinta della propaganda del governo ungherese, sono l’83% degli elettori che intendono recarsi alle urne, ma questi ultimi, emerge dai sondaggio più recente, sono solo il 42% del totale. Infatti, solo il 20% degli elettori di sinistra dichiara di voler votare al referendum.

Secondo molti osservatori, la decisione della Commissione Ue sulla ripartizione in quote non può comunque essere respinta dal referendum nazionale sotto il profilo giuridico.

Breaking news

24/05 · 17:43
Piazza Affari strappa un segno più in chiusura

Le borse europee chiudono poco mosse, mentre Wall Street rialza la testa dopo il calo della vigilia. A Piazza Affari, il Ftse Mib archivia le contrattazioni poco mosso (+0,07%) a 34.490,71 punti, con acquisti su Iveco (+3,2%), Unipol (+2,9%) e Poste Italiane (+1,7%), mentre chiudono in calo Enel (-0,8%), Banca Mps (-0,7%) ed Eni (-0,7%). […]

24/05 · 17:16
Bioera:, titolo in aumento del 22,98% dopo la decisione del tribunale fallimentare di Milano

Le azioni di Bioera sono aumentate del 22,98% a Piazza Affari dopo che il Tribunale Fallimentare di Milano ha concesso 60 giorni per presentare un accordo di ristrutturazione del debito. La società, fondata dalla ministra del Turismo Daniela Santanchè, dovrà completare gli accordi con almeno il 60% dei creditori entro il 22 luglio.

24/05 · 16:00
Leonardo, via libera al bilancio 2023

Leonardo ha confermato il bilancio 2023 e ha deliberato la distribuzione di un dividendo di 0,28 euro per azione. La data di pagamento è fissata per il 26 giugno 2024, con una forte partecipazione degli azionisti istituzionali.

24/05 · 15:42
Fincantieri, contratto da 1 miliardo di dollari per la costruzione di fregate della US Navy

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha assegnato a Fincantieri Marinette Marine un contratto di oltre 1 miliardo di dollari per la costruzione della quinta e sesta fregata della classe “Constellation” per la US Navy. La costruzione della prima fregata è in corso a Marinette, Wisconsin.

Leggi tutti